Passa ai contenuti principali

Post

SOVRANA e REALE ma non orientata verso il cliente

Buon Ferragosto a tutti,

Oggi scrivo per testimoniare dell'esperienza di un mio "follower" di questo blog che ci racconta un episodio purtroppo frequente di alcune ditte poco rispettose dei loro clienti.

Questo post potrebbe intitolarsi cosi: 

"LA DITTA SOVRANA NON RESTITUISCE LA CAPARRA!!!"

"Nel settembre 2011 è stata firmata una proposta d'acquisto ad un rappresentante della ditta Sovrana per l'acquisto di un sollevatore per il bagno "BAGNO REALE" per sua madre disabile al prezzo sostanzioso di euro 2.250 dando un acconto di 250 euro.

Dopo 4 giorni dalla data d'acquisto e come lo consente la legge è stata spedita una raccomandata con ricevuta di ritorno per recedere il contratto in quanto si è potuto verificare che in commercio ci sono prodotti che hanno la stessa funzione ad un costo di gran lungo inferiore.

Ad oggi, dopo quasi un anno e tante sollecitazioni, non è stata ancora restituita la caparra di euro 250, che è dir poco incredibil…
Post recenti

Equitalia e la regione Lombardia

Ciao a tutti i lettori.

Oggi, abborderemo un tema molto d'attualità: Equitalia abbracciata alla regione Lombardia. Ogni anno, ho a che fare con Equitalia e sempre mi chiedo il perché. Io sono dell'avviso che se c'è una tassa va pagata sia giusta o non e quindi pago tutto come il canone rai.
Faccio velocemente un fuori argomento per raccontare questa storia con il canone rai. Avevo delegato alla mia banca dell'epoca il pagamento automatico annuale del canone rai e ho scoperto più tardi che hanno interrotto il pagamento regolare senza comunicarmene il motivo (sembra una storia alla sua insaputa ;) Bene, quindi per 2 anni consecutivi, mi sono arrivati i richiami di equitalia chiedendo di pagare circa 200€ al posto degli 112€ tradizionali. Nessun problema, l'errore è stata commessa perché non ho verificato che la mia banca pagava correttamente quello che era stato ordinato.

Quest'anno, pensando di essere al riparo con equitalia perché il canone pagato e beh no, so…

La censura

Ciao,
Riporto un articolo comparso mercoledì primo febbraio 2012 sulla repubblica online http://www.repubblica.it/tecnologia/social/2012/02/01/news/censura_google_blogger-29135341/ . Spesso internet, oggi, è usato come luogo di scambio come si faceva al bar la mattina e la domenica. Da sempre, sono esisti i forum (solo questa parola ci fa ritornare nel passato senza pensare ad internet) poi sono arrivati i blog seguiti dai numerosi social network. Come tutti sapete qua, scambiarci opinioni, condividere le notizie dove magari i big non arrivano oppure censurano fa di noi persone con la conoscenza. Vietare o censurare fa di noi persone sottomesse e quale più bella fregatura quella di dare un potere simile a delle persone di fasciata.
Meditate su questo rischio e mi raccomando commentate.

EcoPass per tutti

Buongiorno a tutti,

Una notizie recente proveniente da Milano all'interno dei bastioni dice che "l'ecopass" sarà rivolto a tutti, dalle auto euro 0 a quelle euro x e perfino i residenti dovranno pagare la tassa per accedere alle vie del centro.
Premessa che io sono per tutto quello che salvaguardia l'ambiente e il benessere comune, trovo strano però che questo strumento sia passato dall'ecologico ad uno strumento per fare cassa.
Ci hanno spacciato per la soluzione che migliorava l'ambiente e quindi cosi hanno dato un senso a ,chi più fortunati, poteva seguire il trend d'acquista delle macchine più rispettose per l'ambiente. Cosa succede nel fra tempo in questa città, è che si spera che piove per liberare a tutti gli veicoli il diritto di circolare, quello che hanno già pagato alla regione con il famigerato bollo annuale.
Questi soldi poi probabilmente miglioreranno le casse del comune, ma ancora una volta, dove sarà il reinvestimento per l'am…

La pensione

Cari lettori, sono sicuro che dal mio ultimo post avete avuto modo di vivere al vostro malgrado tante fregature, mi piacerebbe che questo blog divento un centro di condivisione di come ogni giorno dobbiamo lottare per non finire mangiato dalla nostra società.

Oggi, vorrei scrivere 2 parole sulle pensioni,  che ci ricorda sempre la citazione "Ricordiamoci che dobbiamo morire", sì ma quando e come?
Ci dicono vivete più vecchi, può essere ma siamo tutti uguali? Siamo tutti in buona salute? Cosa succederà quando uno dovrà andare in pensione a più di 70 anni? Se non potrà finire la sua carriera, ci sarà delle pensioni d'invalidità in sostituzione? Credo ci siano troppe incognite per dire che viviamo più vecchi, ma le condizione non sono tutte le stesse per tutti.
Perché un parlamentare si merita il diritto di andare in pensione prima di un operai? Cosa avrà fatto tanto nella sua vita per godere  di tale privilegio?
Tutti, più o meno, paghiamo le tasse, sperando che un bel gio…

Il giornale del pavese

Ciao a tutti.
Cosa succede nel pavese: mi direte? Esiste un portale http://www.ilgiornaledelpavese.it che parla di notizie locale e devo dire che è realizzato bene ed è molto completo. Però un difetto ci deve pure stare, quello che ogni tanto viene fuori un articolo sulla politica nazionale. Ovviamente, non sto dicendo che che non possono pubblicare quello che vogliono, anche se non mi pare essere il posto giusto per farlo. Va bene li pubblicano ma secondo il mio parere almeno potrebbero limitarsi a raccontare i fatti. Per correttezza vi invito a leggere questo articolo http://www.ilgiornaledelpavese.it/2010/12/14/la-democrazia-resta-loligarchia-va/ e poi mi dirette se è di parte oppure no? Capisco che la politica puo' spingere a fare il tifo, credo ancora che il giornalismo sia un altra cosa. Comunque dopo questo articolo, ho richiesto gentilmente che un portale locale si limita a parlare dei problemi locali, vi scrivo sotto quello che mi è stato proposto al mio commento "Buongio…

Conoscete Italcogim

Bentornati, riprendo dopo una lunga sosta anche perché non mi era ancora capitato una nuova fregatura.Quella di oggi riguarda un distributore di Energia ITALCOGIM ARCALGAS, il primo azionista è la società francese GDF. Purtroppo mi è toccato attivare un nuovo contattore con questa società e subito ho capito che bisognerà stare attento perché a miei vincini, arrivavano bollette con rillevamento errati e con una cifra spaventosa da pagare. Di fatto non ho attivato il pagamento RID, aspettando la fattura e facendo autonomamente il rilevamento del contattore. Spesso abbiamo poco tempo per passare in posta per pagare il bolletino postale e quindi ho guardato se la mia banca autorizzava i pagamenti con l'Italcogim che fortunatamente ho trovato. Riassumendo sin da subito ho sempre pagato in tempo le bollette usando questa modalità ma dopo qualche mese mi sono arrivati delle lettere di rilancio per non avvenuto pagamento che mi hanno costretto a mandare dei fax con i riferimenti e dimostrare…